Accompagnamento alla Nascita

Corso di Accompagnamento alla Nascita ed alla Genitorialità

“così potrai portare via le tue radici se un giorno dovrai andartene di qui..”
(Isabel Allende, la casa degli spiriti)

Premessa:
Nel ciclo vitale di una persona, il momento più forte che scandisce la definitiva creazione di una famiglia è la nascita di un bambino, quindi di un figlio. Questo è un compito evolutivo molto importante, nonché un momento meraviglioso e misterioso che  travolge le persone di tante emozioni differenti: ci apre all’ignoto, al futuro e ci riconnette imprescindibilmente con il nostro passato. Da queste considerazioni forti nasce il desiderio di accompagnare, sostenere e contenere le donne  in particolare, ma anche le coppie, in questo viaggio alla scoperta della vita. Tutto questo viene proposto all’interno del proprio territorio, perché si ritiene importante, se non fondamentale per la futura mamma avere la possibilità di crearsi una rete di “amicizie” con cui condividere questo momento così particolare; la nascita di un bambino dovrebbe essere un momento collettivo, dove tutte le persone significative per la coppia partecipano e sostengono. Inoltre questa sembra essere “l’era della riscoperta dei papà”, con ruoli attivi anche nell’affettività, per cui tra i vari “spazi” che la gravidanza  crea ,ci piace pensare anche a quello dei padri, dando almeno per un giorno a loro la parola, per esprimere le LORO paure, ansie ed emozioni; questo spazio, poiché il nostro approccio è in un ottica familiare, è definito lo “Spazio dei papà”, ma può essere occupato da qualunque persona accompagni la donna nella gravidanza.

… “Non esiste un modo di essere e di vivere che sia il migliore per tutti (…). La famiglia oggi non è né più né meno perfetta di quella i una volta, è DIVERSA, perché le circostanze sono diverse.”

( E.Durkeim, 1888)

Inoltre si ritiene importante anche, che in questo viaggio le donne siano guidate da professionisti capaci di comprendere le necessità ed i bisogni delle gestanti e di rispondere prontamente alle loro esigenze.

Destinatari:
Il corso è rivolto alle gestanti  dal 4°/5°° mese di gravidanza, è prevista la presenza dei papà o  di una persona significativa. Il gruppo sarà formato da circa  6 gestanti.
Obiettivi:
L’obiettivo è quello di accompagnare la donna e la coppia in questo momento tanto particolare ed unico, e di sostenere la futura mamma ed il futuro papà nella scoperta e nell’accettazione  dei cambiamenti a cui va incontro, nella scoperta dei nuovi ruoli e del nuovo compito di essere genitore, per  potenziare le capacità genitoriali, che ognuno possiede. Obiettivo finale del corso è quello  di svolgere una prevenzione primaria, tramite l’informazione, il sostegno e la creazione di una rete.
Metodologia:
Il corso sarà di tipo esperienziale e si proporranno alle donne esercizi fisici, tecniche di rilassamento psicofisico  e respirazione tramite il metodo RAT (strumento utile per la gestione del dolore), utili sia nel corso della gravidanza che nel momento del travaglio e del parto, oltre ad una parte teorico-informativa. Il MATERIALE utilizzato nel corso è costituito da slide e dispense informative, materassini e cuscini, palloni da fisioterapia. Verranno rilasciate delle dispense informative sui temi trattati.
Ambiente:
L’ambiente in cui si svolgerà il corso sarà un ambiente accogliente e colorato, idoneo alle esigenze delle gestanti, spazioso ed attrezzato con materassini e cuscini per rendere più comodo l’incontro.
il luogo degli incontri è da definire.

Finalità del corso:
Fornire informazioni  di tipo ostetrico-ginecologico, insegnare  una tecnica di rilassamento psicofisico per la gestione dell’ansia e del dolore (RAT); informare e preparare su quanto accade emotivamente durante la gravidanza; fornire informazioni e confrontarsi su quanto accade dopo e su come ci si può sentire; su come gestire il bambino fin dalla nascita, sull’allattamento e sul legame di attaccamento; sui cambiamenti che il nuovo ruolo genitoriale comporta a livello di identità personale e delle dinamiche di coppia. Offrire un contenimento e una guida 9n questo delicato momento del ciclo vitale, sostenendo e offrendo la possibilità tramite il gruppo di creare una rete sul territorio che sia un sostegno per il futuro.

Numero e descrizione degli incontri:
E’  previsto un colloquio iniziale per conoscere le gestanti e la coppia e formare il gruppo.  Il corso si articola in 12 incontri, 8 relativi al pre parto e 4 relativi al post parto, che avranno cadenza settimanale i primi e quindicinale i secondi (ogni sabato)  e si terranno nello spazio da definire, dalle ore da definire

Calendario  incontri:
Pre Parto
1°) accoglienza  -giochi- condivisione – valigia-rilassamento
2°) condivisione  -Gravidanza  aspetti fisiologici  e psicologici- rilassamento psicofisico per la gestione del dolore/ visualizzazioni
3°) condivisione –  Il fantastico mondo del perineo, ginnastica e RAT
4°) condivisione – Travaglio, meccanismi psicofisiologici del dolore e RAT
5°) condivisione – Neurofisiologia del parto-RAT- massaggio
6°) condivisione – Allattamento- relazione madre-bambino e legame di attaccamento
7°) condivisione – Genitorialità e prime cure del neonato
8°) condivisione – Storia di un parto restituzione al gruppo

Post Parto
1°) condivisione, confronto e racconto del proprio parto
2°) prendersi cura del bimbo (cure igieniche) e massaggio neonatale
3°)Dalla coppia al nuovo triangolo
4°) La donna ed uno spazio per i papà…(facoltativo)- restituzione al gruppo

Corso Pre-post parto brochure

CorsoPre-post partovolantino

calendario

Il 7 Novembre COMINCIA UN NUOVO CORSO A TORRACCIA: CASALE ACT Via Aldo Sandulli, 100 -torraccia