Psicoterapia Individuale

freud

La vita è dinamica e questo fa si che in alcuni periodi le persone vivono momenti di crisi e, questi momenti possono essere connessi ai normali passaggi del ciclo vitale di un individuo come il cambiamento di scuola, il matrimonio, la gravidanza, la nascita di un figlio, il pensionamento ecc. Ma possono anche riguardare situazioni più peculiari: un “blocco“, uno “stallo” del proprio progetto di vita, una difficoltà a esprimere o a gestire le proprie emozioni come la rabbia, la frustrazione, la tristezza; perdita di autostima e fiducia in se stessi e nelle proprie capacità; la conclusione di una relazione sentimentale; un cambiamento lavorativo; la perdita di una persona significativa; eventi traumatici inattesi (lutti, incidenti, malattie ecc.) e altro ancora.

Questi momenti di crisi e disagio interiore possono portare a un forte dolore e a una profonda sofferenza, che la persona può esprimere anche attraverso l’emergere di sintomi di diversa natura (disturbi d’ansia, attacchi di panico, disturbi psicosomatici, depressione ecc.) che compromettono la salute e il benessere individuale.

La terapia individuale si pone come un percorso di co-costruzione (individuo e terapeuta) in cui l’individuo viene supportato a comprendere la propria storie e i comportamenti che ad essa sono collegati, gli automatismi e i copioni tramite i quali ci si muove nel mondo, per poi rimettere in moto le risorse personali, emotive e relazionali al fine di affrontare e risolvere il disagio psicologico, tramite la consapevolezza, la destrutturazione e ristrutturazione di atteggiamenti più funzionali alle nuove esigenze. Terapeuta e paziente sono come due “investigatori” che collaborano sul progetto di ricerca interiore dell’individuo.

Nel contesto terapeutico, il terapeuta osserva l’individuo, in un ascolto partecipe accoglie le sue percezioni, i bisogni e i sentimenti, con l’obiettivo di modificare come la persona si percepisce, come legge la propria storia e come si relaziona agli altri, al fine di modificare di riflesso le relazioni interpersonali significative e le modalità comunicative disfunzionali fonti del disagio psicologico, inoltre si lavora sulla ricerca delle cause e motivazioni del comportamento sintomatico che compromettono il benessere personale e la qualità della vita della persona.