Interventi di Abilitazione e Riabilitazione

Gli Interventi di  Abilitazione e Riabilitazione cognitiva sono fra le principali attività dello Psicologo. 

La Riabilitazione Cognitiva consiste in un insieme di tecniche ed esercizi finalizzati al potenziamento di abilità cognitive deficitarie, al miglioramento dei processi di apprendimento, dei tempi di attenzione, fornendo strategie di compensazione per far fronte ai deficit residui. Differenti disturbi nell’età evolutiva mettono i bambini di fronte a difficoltà cognitive, che se non vengono trattate con adeguati interventi porteranno allo sviluppo di differenti problematiche nell’autostima, nella sfera emotiva e comportamentale oltre che nell’acquisizione degli apprendimenti che nel percorso scolastico si fanno sempre più complessi. i disturbi specifici dell’apprendimento sono i disturbi che maggiormente necessitano di un intervento riabilitativo, in quanto il bambino con DSA presenta un apprendimento differente e più complesso degli altri che necessità di modalità diverse per apprendere; ma anche bambini con ADHD, problemi comportamentali o con disturbi dell’attenzione necessitano di un lavoro di riabilitazione cognitiva per compensare le difficoltà incontrate e trovare valide strategie di apprendimento.

Un metodo tramite il quale può essere effettuata tale riabilitazione è il Metodo Feuerstein, che è quello da me maggiormente utilizzato. Si fonda sul principio della plasticità cerebrale, quindi a seguito di esercizio costante il cervello può modificarsi e quindi migliorare le proprie funzioni. L’approccio al problema deve essere costruito in modo specifico ed individualizzato per quel paziente specifico.
Il protocollo riabilitativo prevede una fase di valutazione, per mezzo di test neuropsicologici standardizzati, seguita dal trattamento riabilitativo, che si rivolge alle funzioni cognitive compromesse, ma anche alle funzioni cognitive risparmiate.

La riabilitazione in età evolutiva può avvenire anche attraverso attività psicomotorie che utilizzano il gioco e il movimento per aiutare il bambino nel miglioramento delle sue difficoltà.